EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Novità

Rimani aggiornato sul mercato immobiliare

Casa: prezzi in calo, mercato in crescita, è il momento di acquistare

Complice uno spiraglio di ripresa e i prezzi degli immobili in calo, i ravennati sono tornati a cercare casa e ad acquistarla, preferendo le abitazioni di piccola-media dimensione. In ripresa anche il settore degli affitti, che vede un incremento di domanda e offerta, a fronte di canoni ridotti. A dirlo è il rapporto F.I.M.A.A. 2016 sul “Mercato immobiliare a Ravenna e provincia”.

Mercato immobiliare di Ravenna e provincia in crescita

Il numero di scambi di abitazioni nel ravennate è cresciuto in un anno di circa il 30%: per l’esattezza, del 29,5% nel capoluogo e del 28% nei comuni della provincia.

I dati si riferiscono al primo semestre del 2016, ma se il trend fosse rispettato anche nel secondo semestre, si arriverebbe ad avere sulle 2.040 transazioni residenziali a Ravenna e sulle 2.350 nel resto della provincia. Numeri che porterebbero l’indicatore di mobilità immobiliare, calcolato come numero di compravendite sullo stock abitativo esistente, da 1,55% a 1,9% per la città e da 1,41% a 1,8% per i comuni minori.

Questa crescita, secondo i dati forniti dall’Agenzia delle Entrate, si attesta su una precedente crescita del 25% tra gli anni 2014 e 2015.

Il mercato immobiliare, dopo tanti anni di crisi e stallo, appare dunque in ripresa. E anche il sentiment degli agenti è positivo: per il 64% dei professionisti del settore nell’ultimo semestre la domanda di abitazioni è cresciuta. A testimoniare il miglioramento congiunturale, l’applicazione di uno sconto e la percezione di una riduzione dei tempi di vendita.

Migliorato anche il mercato degli affitti: l’ultimo semestre ha visto un incremento della domanda e un ulteriore aumento dell’offerta, a fronte di canoni in calo.

I più venduti: immobili piccoli e di media dimensione

Le ultime statistiche del 2015 disposte dall’Agenzia delle Entrate mostrano che la maggiore compravendita nella città di Ravenna avviene sulle abitazioni piccole, seguite da quelle di media superficie (il numero di metri quadrati mediamente acquistati è pari a 98,1), mentre nella provincia prevalgono le case di media dimensione (il numero di metri quadrati mediamente acquistati è pari a 116,7).

Bilocali e trilocali sono gli appartamenti più richiesti. Scarsi invece gli acquisti di monolocali: la quota si attesta sul 6,2% a Ravenna e sul 5,1% nel resto della provincia.

Quanto allo stato di manutenzione, rispetto alla media delle città metropolitane, il numero di compravendite più importante si ha con gli appartamenti vecchi (53%), seguito dagli usati (31%) e in ultima opzione le abitazioni nuove (16%).

Prezzi immobili più bassi che nel 2004: è il momento giusto per acquistare

La rilevazione F.I.M.A.A. registra, nell’ultimo anno, un decremento dei prezzi nominali di vendita: -1,4% a Ravenna e -1,7% nei comuni della provincia. Il prezzo del 2016 risulta addirittura inferiore a quello del 2004. Se si vuole risparmiare, questo è dunque il momento migliore per acquistare casa.

I dati riportano che in media il capitale erogato per una compravendita si aggira attorno ai 120 mila euro. La gente compera soprattutto per avere la prima casa e per la maggior parte sceglie come modalità di finanziamento il mutuo (80% dei casi), mentre sempre meno persone ricorrono ai risparmi (16%) e pochissime alle permute (4%).

 

Approfitta del momento di mercato favorevole per comprare o affittare un immobile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.